Qualche cenno sull'argomento:

Qui Dormì Garibaldi

di e con Davide Verazzani
tecnica Sara Sagrati

Lettura scenica
Durata: 90 minuti circa

Garibaldi dormì dappertutto: numerose targhe lo attestano, in moltissime città italiane.
Ma dietro a un grande uomo c’è sempre una grande donna.

E lei fu la moglie Ana, una giovanissima brasiliana che, conosciuto il condottiero nella baia di Laguna, se ne innamorò fino a scappare di casa e seguirlo dappertutto, fino in Italia.
Lui la chiamava Anita, lei lo chiamava Josè.
Lui le insegnò a leggere e scrivere, lei ad andare a cavallo.
Insieme, sembravano invincibili.
Nelle vicende convulse della metà dell’800, la storia d’amore di Giuseppe e Anita si staglia con forza inusitata, fornendo anche un punto di vista originale al nostro Risorgimento.