Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Tutti gli eventi sono in collaborazione col Municipio 1 e sono trasmessi LIVE sulla pagina Facebook di Dramatrà all’orario indicato e sono visibili anche dopo la diretta, cliccando sul titolo dei singoli eventi qui sotto.

La partecipazione è gratuita.
Non è necessario prenotare 🙂

Mercoledì 4 Novembre – ORE 13
QUI UNA VOLTA ERA TUTTA VERDURA
Il quartiere tra cipolla e movida
con Alberto Pistola

Giovedì 5 Novembre – ORE 13
DOVE HAI DETTO CHE ABITI?
Viaggio nella toponomastica
con Alberto Pistola

Sabato 7 Novembre – ORE 15
DRAGONI, GATTI E TOPI
Attività per bambini
con Elena Spagnoli

Martedì 10 Novembre – ORE 13
LA STORIA DI CHINATOWN
La comunità cinese dagli anni ’20 a oggi
con Alberto Pistola

Mercoledì 11 Novembre – ORE 13
ALL YOU CAN EAT
Tour sulla gastronomia asiatica
con Alberto Pistola

Sabato 14 Novembre – ORE 15
IL BRUMISTA SENZA CARROZZA
Visita guidata teatrale
con Alberto Pistola ed Emanuele Vasta

DETTAGLI

Dramatrà torna tra i quartieri del Municipio 1 dopo le collaborazioni per la Camminata Manzoniana del 2017, gli eventi in zona Porta Romana nel 2018 e il recente progetto “Ripartiamo dall’Uno”, con visite teatrali e DramaGame nel centro città.

Di seguito i dettagli dei singoli eventi:

Mercoledì 4 Novembre – ORE 13
LA STORIA DI CHINATOWN – con Alberto Pistola
La comunità cinese dagli anni ’20 a oggi

Ogni grande città ha la sua Chinatown, ma perché? Quando ha avuto inizio la migrazione cinese verso le capitali occidentali? Perché Milano è stata una delle prime mete? E che c’entra l’Esposizione Universale del 1906? Lo sapevate che la quasi totalità dei cinesi che inizialmente si è trasferita in Europa proviene da una piccola regione dell’est della Cina, lo Zhejiang? Vi diremo anche che, contrariamente a come si può pensare, nella ChinaTown meneghina non è la nazionalità cinese la più numerosa. Ciò che sappiamo con certezza è che il primo flusso migratorio è arrivato negli anni ‘20 da Parigi, dove gli uomini cinesi (eh sì, fino agli anni ‘60 il quartiere era tutto al maschile!) avevano lavorato come supporto alle truppe della Prima Guerra Mondiale. Durante gli anni del fascismo la zona era stata ribattezzata “Quartier Generale dei Cinesi” che, ancora una volta, si sono ritrovati a fare da manovalanza per obiettivi bellici.
Nel corso del nostro tour cercheremo di dare risposta alle più comuni domande sulla comunità cinese in Italia, affiancati da un esperto, per superare i pregiudizi e scoprire la storia di uno dei quartieri più affascinanti e misteriosi di Milano.

Giovedì 5 Novembre – ORE 13
DOVE HAI DETTO CHE ABITI? – con Alberto Pistola
Viaggio nella toponomastica

Come si modificano in base ai cambiamenti della città anche i nomi dei luoghi. Una passeggiata per approfondire i nomi popolari e quelli ufficiali di un quartiere di periferia, oggi anima del centro storico di una città in costante mutamento. Attraverso i nomi dei luoghi scopriremo che l’Arco della Pace, avrebbe dovuto essere un Arco per celebrare i trionfi di Napoleone, chi erano Luigi Canonica, Paolo Sarpi e Liprando, perché la Porta Tenaglia si chiamasse così, dove fosse il “borgo degli Ortolani” o “Burg di Scigulatt” e perché il Cimitero Monumentale si trovi dov’è e abbia l’aspetto che ha.

Sabato 7 Novembre – ORE 15
DRAGONI, GATTI E TOPI – con Elena Spagnoli
Attività per bambini

Paolo Sarpi, un luogo pieno di colori e di… animali, un vero paradiso per gli occhi dei bambini.
E se partissimo proprio da qui per parlare di due culture così lontane, ma in fondo così vicine? Per scoprire che ciò che è diverso è bello, e va apprezzato e accettato? Parleremo del calendario cinese, di fiabe, leggende e tradizioni e andremo in giro per le vie alla ricerca di tutti quegli animali che ornano la simbologia cinese. Guardando tra un’insegna e una vetrina scopriremo insieme gatti, dragoni, panda, e ovviamente topi, essendo il 2020 l’anno del topo. Un modo leggero per introdurre i bambini più piccoli a culture lontane, usando gli animali come spunto.

Martedì 10 Novembre – ORE 13

QUI UNA VOLTA ERA TUTTA VERDURA – con Alberto Pistola
Il quartiere tra cipolla e movida

Ci troviamo subito fuori da quelle che erano le mura cittadine, nel borgo che veniva chiamato “degli ortolani”. Il quartiere si estendeva tra via Canonica, piazza Gramsci, via Piero della Francesca fino all’incrocio con via Cenisio. Vista l’abbondanza di acqua si costruirono in questa zona una serie di cascine, dove nello stesso luogo i prodotti della terra venivano coltivati e venduti, dando origine al nome del borgo. In realtà in suo vero nome milanese era “borgh di scigulatt”, ovvero borgo dei venditori di cipolle. Sarà proprio un venditore di cipolle ad accompagnare il pubblico tra i luoghi che una volta erano botteghe di verdurai, tra un ristorante cinese e un negozio all’ingrosso.

Mercoledì 11 Novembre – ORE 13
ALL YOU CAN EAT – con Alberto Pistola
Tour sulla gastronomia asiatica

Un tour gastronomico del quartiere di Chinatown, superando gli arcinoti involtini primavera, stupendosi nei fornitissimi supermercati orientali e assaggiando i piatti più gustosi di Paolo Sarpi, dai baozi al bubble tea. Scopriremo anche come la cucina orientale, in particolare quella cinese, e quella italiana si sono contaminate a vicenda, dando vita e ricette inedite e appetitose. Un esempio è proprio la frequentatissima ravioleria Sarpi, che deve il suo successo e le code chilometriche alla maestria e alla tradizione cinese ma anche alla qualità delle sue materie prime, tutte italiane, come la carne biologica di Paolo Sirtori, lo storico macellaio che si trova a soli pochi passi dal chiosco. Se saremo coraggiosi cercheremo anche di risolvere una volta per tutte la guerra degli spaghetti. Ovvero: chi li ha inventati, i cinesi o gli italiani?
L’attività sarà svolta in collaborazione con le attività commerciali gastronomiche di via Paolo Sarpi.

Sabato 14 Novembre – ORE 15
IL BRUMISTA SENZA CARROZZA – con Alberto Pistola ed Emanuele Vasta
Visita guidata teatrale

Un giro all’insegna della Milano che fu con un attore che parla un milanese sgangherato perché è anche lui arrivato in città per lavoro e torna per cercare la sua carrozza nel Borgo degli Ortolani di inizio ‘800, ma ora non riconosce più i luoghi in cui ha vissuto, questo 2020 non lo convince.
Abituato a chiacchierare con tutti i suoi clienti, si “sbottona” e inizia a raccontare con piglio e lingua sciolta quel che c’era e chi ci viveva. Un tour attraverso via Canonica, via Morazzone, via Giordano Bruno, via Rosmini, via Giusti, via Nicchioni, via Giannone, via Bramante, fino a giungere in Porta Tenaglia, dove forse il brumista ritroverà la sua carrozza perduta.

Dettagli

Inizio:
4 Novembre
Fine:
14 Novembre
Categoria Evento:

Luogo

www.facebook.com/dramatra