Descrizione Progetto

CHIESI

BC Eventi è un’agenzia di organizzazione eventi aziendali e comunicazione corporate, con sede a Milano.

Chiesi Farmaceutici S.p.A. è una società farmaceutica multinazionale italiana con sede a Parma.

BC Eventi ci ha contattati per conto di Chiesi Farmaceutici S.p.a.

BISOGNO DEL CLIENTE

In occasione dell’open day e della presentazione di un nuovo prodotto, il cliente ha espresso la necessità di animare il Balloon Theatre (una mongolfiera gonfiata per metà, installata nel parco circostante), attraverso brevi interventi scenici preparati per l’occasione.

CONTESTO

15 settembre 2017

Sant’Ilario D’Enza (RE)

DURATA

1 giornata di evento
1 mese di progettazione

PROPOSTA

In seguito alle esigenze espresse dal cliente, abbiamo portato diverse proposte che avessero come tema principale il “volo”. Una prima proposta prevedeva la realizzazione di brevi scene con protagonisti i fratelli Montgolfier (o uno solo dei due) col fine di rievocare le atmosfere dei tempi in cui fu inventata la mongolfiera: sogni, paure, scoperte e fallimenti dei due famosi inventori. Una seconda proposta prevedeva una drammatizzazione ispirata al film d’animazione “Up”, nel quale un uomo decide di sollevare la propria casa grazie a un’infinità di palloncini, per realizzare il sogno della propria vita: una trama fiabesca adatta anche ai più piccoli. Un’ulteriore proposta prevedeva una messa in scena ispirata alla mitologia, in particolar modo alla leggenda di Icaro: una rappresentazione dai tratti ancestrali ma ovviamente family-friendly.

REALIZZAZIONE

Tra le diverse proposte, ha prevalso quella con protagonisti i due Fratelli Montgolfier.

I due attori hanno impersonificato i due protagonisti raccontando attraverso brevi sketch le vicissitudini che hanno ruotato intorno all’invenzione della mongolfiera.

All’interno del balloon theatre (un particolare teatro-tenda formato da una mongolfiera poggiata orizzontalmente a terra e gonfiata per metà), i due personaggi hanno interpretato le vicende biografiche dei due fratelli inventori: i primi esperimenti di volo, i sogni, le paure, i fallimenti e infine la straordinaria riuscita.

Le scene erano composte da un semplice canovaccio che gli attori modificavano di volta in volta in base al pubblico, alle tempistiche e alla presenza o meno di bambini. Frequenti erano anche le improvvisazioni con il personale adibito alla gestione della mongolfiera, per vivere e far vivere a pieno quello spazio tanto inusuale quanto suggestivo.

Gli sketch sono stati ripetuti più volte durante il pomeriggio, per permettere ai diversi gruppi di assistere in condizioni ottimali. Al termine delle rappresentazioni, gli attori hanno battezzato la partenza ufficiale della mongolfiera, gonfiata completamente e alzatasi in volo tra gli applausi dei presenti.