Descrizione Progetto

GALLERIE D’ITALIA – San Valentino

Gallerie d’Italia, il polo culturale e museale di Intesa San Paolo (presente a Vicenza, Napoli e Milano) è uno spazio espositivo con sede a Palazzo Anguissola Antona Traversi, Palazzo Brentani e il Palazzo della Banca Commerciale Italiana, nel centro di Milano.

BISOGNO DEL CLIENTE

In occasione dell’esposizione temporanea dell’opera di Hayez “Il bacio”, il cliente ha previsto lunghe code nell’apertura gratuita del museo durante la giornata di San Valentino: per intrattenere i visitatori in attesa all’esterno del palazzo, si è deciso di ricorrere ad attori in costume con attività personalizzate.

CONTESTO

14 febbraio 2016

– presso Gallerie d’Italia –
Piazza Scala, Milano

DURATA

1 giornata di evento

 

3 settimane di progettazione

 

PROPOSTA

Per soddisfare la necessità di animare le code di innamorati e non, in attesa di visitare la mostra di Hayez, abbiamo dato priorità al tema romantico della giornata: la prima proposta è quindi ricaduta sulle letture romantiche a tema “amore” e “bacio”.

Abbiamo inoltre proposto le “Poesie a Pezzi”, ovvero una poesia divisa in 3/4 frammenti da consegnare ai gruppi di persone in coda (coppie già formate o anche sconosciuti).

In questo format, gli attori leggono dei brani e provano a far recitare gli altri pezzi alle persone in coda, stimolando così l’interazione anche tra persone che non si conoscono.

REALIZZAZIONE

L’intrattenimento si è svolto all’esterno del palazzo, tra le persone in coda e, purtroppo, sotto la pioggia. La pianificazione di letture e poesie è stata più complicata del previsto, principalmente a causa delle condizioni atmosferiche, ma anche per la gestione del tempo a disposizione: la coda era più lunga di ogni aspettativa.

Si è resa necessaria un’interazione più dinamica e semplice, composta da momenti molto brevi d’intrattenimento e improvvisazione col pubblico, piuttosto che letture più lunghe.

Gli attori (un attore e un’attrice) hanno distribuito palloncini a forma di cuore e letto piccoli estratti su quaderni a forma di cuore, mentre il sassofonista ha intrattenuto i visitatori con assoli romantici.

Una volta raggiunta la mostra intanto, i visitatori venivano omaggiati di Baci Perugina, in linea con la giornata degli innamorati.
I costumi degli attori erano in stile nobiltà (nobildonna e soldato in alta uniforme del 1800).
Lo slogan della giornata è stato “un’ora e mezza di coda – un’ora e mezza d’amore”.